HEMEROCALLIS

HEMEROCALLIS

HEMEROCALLIS

Gli Hemerocallis sono piante perenni rizomatose e fanno parte della famiglia delle Liliacee, essi originariamente provenivano dall’Oriente, ma con l’avvento dei nuovi ibridi, la maggior parte della produzione di nuove varietà proviene dagli Stati Uniti e più precisamente dalla Stato della Florida, dove si concentrano la maggior parte degli Ibridatori.

Gli Hemerocallis hanno foglie verdi lucide, nastriformi, molto lunghe, sottili, di aspetto molto elegante e si formano a ciuffi conferendo alla pianta un aspetto a cespuglio. Le foglie, secondo la specie e della varietà, possono essere: decidue, vale a dire che cadono con l’arrivo dell’inverno e la pianta si spoglia del tutto per rinnovarsi con l’arrivo della primavera, o sempreverdi. Nel periodo di fioritura che parte da Maggio fino a Ottobre, si forma dalla parte centrale di ciascun ciuffo di foglie dai due ai tre scapi floreali che danno vita a fiori simili ai gigli; nelle nuove varietà può avere anche 50 boccioli. I fiori imbutiformi hanno la particolarità di sbocciare la mattina e sfiorire la sera, per questo motivo sono chiamate belle di giorno ma, in considerazione del fatto che sbocciano uno per volta, in pratica la pianta rimane in fiore per diversi mesi. La parte sotterranea è costituita da un rizoma con radici fascicolate, molto carnose, che hanno il potere di assorbire molta acqua, per questo resistono per lunghi periodi di siccità, in California sono persino usati negli spartitraffico per non permettere a eventuali incendi di estendersi.

Le Hemerocallis sono particolarmente adatte sia per essere allevate in vaso che all’esterno per bordure di giardini che rimarranno fioriti durante tutta la bella stagione, è una pianta “riempitiva”, (filler) che tende a colmare degli spazi, inoltre spesso accade al giorno d’oggi di ritrovarsi sempre in “emergenza acqua” le piante in questione prenderanno sempre di più il sopravvento per la scarsa utilizzazione d’acqua di cui la loro coltivazione necessita.

Il genere Hemerocallis comprende una ventina di specie e una grandissima quantità d’ibridi:

  • Hemerocallis fulva

  • Hemerocallis thunbergii

  • Hemerocallis lilioasphodelus

  • Hemerocallis aurantiaca

  • Hemerocallis flava

  • Hemerocallis dumortieri

 


HEMEROCALLIS FULVA

Codice prodotto: CLT 5
Categoria: HEMEROCALLIS

15,00 IVA inclusa

HEMEROCALLIS FULVA

Il giglio turco (Hemerocallis fulva L.) è una specie di piante appartenenti al genere Hemerocallis native in Asia nella fascia che va dalla zona est del Caucaso al Giappone.

SI tratta di una pianta erbacea perenne, di taglia media, che può raggiungere il metro d'altezza.

 È dotata di un rizoma sotterraneo con radici fascicolate.

 Le radici servono quasi esclusivamente per la germinazione e la fioritura per l'anno successivo. Infatti ogni anno vengono emesse nuove radici mentre quelle più vecchie perdono di vigore e marciscono.

 Il fusto è eretto, robusto, tuboloso.

 Possiede numerose foglie basali larghe circa 2 o 3 centimetri che formano un denso cespuglio. È una pianta a fogliame deciduo.

Si adatta bene a tanti tipi di suolo tra cui i suoli argilloso-limosi freschi  ( comunque ben drenati ) , dal livello del mare a 600 m circa.

Il nome generico deriva dal greco 'heméra' (giorno) e 'kallos' (bellezza) e significa 'bella per un solo giorno', alludendo alla durata effimera della fioritura; il nome specifico si riferisce al colore arancio-rossastro dei fiori.

Periodo di fioritura: maggio-giugno.

 


VASO MIX HEMEROCALLIS LILIOASPHODELUS-CROCOSMIA ‘CARMINE BRILLIANT’

Codice prodotto: CLT 5 40-110 CM
Categoria: HEMEROCALLIS

15,00 IVA inclusa

VASO MIX HEMEROCALLIS LILIOASPHODELUS-CROCOSMIA ‘BARMINE BRILLIANT’

HEMEROCALLIS LILIOASPHODELUS

Sinonimi: Hemerocallis flava L.

Famiglia: Liliaceae

Specie di grande bellezza, fiorisce dalla fine del mese di maggio sino agli inizi di luglio , con grandi fiori simili a gigli e profumati , lunghi circa 10 cm e portati su fusti fioriferi privi di foglie, ramificati nella parte apicale, alti fino a 120 cm. Le foglie, di colore verde piuttosto chiaro, sono lineari-scanalate e sempreverdi nei climi più temperati , lunghe fino a 50 cm e larghe circa 1,5 cm.

La specie era un tempo comunissima nella pianura del Friuli e caratterizzava con le sue fioriture tardo-primaverili le praterie umide che dalla zona delle Risorgive si spingevano fino al litorale adriatico. A causa della bonifiche idrauliche e dei dissodamenti compiuti soprattutto nel ventesimo secolo, le stazioni di questa specie sono state in gran parte cancellate e la specie si ritirata nei boschi umidi ed in pochi prati miracolosamente sopravvissuti.

La coltivazione può essere fatta in: giardino informale, giardino di ghiaia, giardino mediterraneo, vaso o contenitore, giardino architettonico, terrazzo o cortile, giardino roccioso, prato o in pieno campo, giardino fiorito, giardino di campagna, giardino costiero, giardino sub-tropicale.

I terreni più indicati per lo sviluppo della pianta sono di tipo gessoso, grasso, sabbioso e argilloso. Il terreno può avere un pH: acido, alcalino e neutro.

L’esposizione alla luce può essere in pieno sole, mezza ombra, ombra e possono sopportare senza problemi temperature molto rigide.

 

CROCOSMIA ‘CARMINE BRILLIANT’

La pianta di Crocosmia ‘Barmine Brilliant’  fa parte della famiglia Iridaceae ed è di tipo bulboso. Il fiore è rosso carminio-rosato e il suo periodo di fioritura è Luglio - settembre raggiungendo un'altezza massima di 90 cm - 100 cm. L’altezza della pianta non supera i 50cm, in genere è in media di 40 cm o più piccola, l’espansione va da 100 a 150 cm. Le foglie di questa cultivar sono decidue.

La coltivazione può essere fatta in: giardino informale, giardino di ghiaia, giardino mediterraneo, vaso o contenitore, giardino architettonico, terrazzo o cortile, giardino roccioso, prato o in pieno campo, giardino fiorito, giardino di campagna, giardino costiero, giardino sub-tropicale.

I terreni più indicati per lo sviluppo della pianta sono di tipo gessoso, grasso, sabbioso e argilloso. Il terreno può avere un pH: acido, alcalino e neutro.

L’esposizione alla luce può essere in pieno sole, mezza ombra, ombra e possono sopportare senza problemi temperature molto rigide.

 


VASO MIX HEMEROCALLIS LILIOASPHODELUS-CROCOSMIA ‘LUCIFER’

Codice prodotto: CLT 5 H. 40-110 CM
Categoria: HEMEROCALLIS

15,00 IVA inclusa

VASO MIX HEMEROCALLIS LILIOASPHODELUS-CROCOSMIA ‘LUCIFER’

HEMEROCALLIS LILIOASPHODELUS

Sinonimi: Hemerocallis flava L.

Famiglia: Liliaceae

Specie di grande bellezza, fiorisce dalla fine del mese di maggio sino agli inizi di luglio , con grandi fiori simili a gigli e profumati , lunghi circa 10 cm e portati su fusti fioriferi privi di foglie, ramificati nella parte apicale, alti fino a 120 cm. Le foglie, di colore verde piuttosto chiaro, sono lineari-scanalate e sempreverdi nei climi più temperati , lunghe fino a 50 cm e larghe circa 1,5 cm.

La specie era un tempo comunissima nella pianura del Friuli e caratterizzava con le sue fioriture tardo-primaverili le praterie umide che dalla zona delle Risorgive si spingevano fino al litorale adriatico. A causa della bonifiche idrauliche e dei dissodamenti compiuti soprattutto nel ventesimo secolo, le stazioni di questa specie sono state in gran parte cancellate e la specie si ritirata nei boschi umidi ed in pochi prati miracolosamente sopravvissuti.

La coltivazione può essere fatta in: giardino informale, giardino di ghiaia, giardino mediterraneo, vaso o contenitore, giardino architettonico, terrazzo o cortile, giardino roccioso, prato o in pieno campo, giardino fiorito, giardino di campagna, giardino costiero, giardino sub-tropicale.

I terreni più indicati per lo sviluppo della pianta sono di tipo gessoso, grasso, sabbioso e argilloso. Il terreno può avere un pH: acido, alcalino e neutro.

L’esposizione alla luce può essere in pieno sole, mezza ombra, ombra e possono sopportare senza problemi temperature molto rigide.

 

CROCOSMIA ‘LUCIFER’

La pianta di Crocosmia ‘Lucifer’ fa parte della famiglia Iridaceae ed è di tipo bulboso. Il fiore è rosso fiamma brillante e il suo periodo di fioritura è Giugno - Luglio raggiungendo un'altezza massima di 90 cm - 100 cm L’altezza della pianta non supera i 50cm, in genere è in media di 40 cm o più piccola, l’espansione va da 100 a 150 cm. Le foglie di questa cultivar sono decidue.

La coltivazione può essere fatta in: giardino informale, giardino di ghiaia, giardino mediterraneo, vaso o contenitore, giardino architettonico, terrazzo o cortile, giardino roccioso, prato o in pieno campo, giardino fiorito, giardino di campagna, giardino costiero, giardino sub-tropicale.

I terreni più indicati per lo sviluppo della pianta sono di tipo gessoso, grasso, sabbioso e argilloso. Il terreno può avere un pH: acido, alcalino e neutro.

L’esposizione alla luce può essere in pieno sole, mezza ombra, ombra e possono sopportare senza problemi temperature molto rigide.

 


VASO MIX HEMEROCALLIS LILIOASPHODELUS-CROCOSMIA ‘MASONIORUM’

Codice prodotto: CLT 5 H. 40-110 CM
Categoria: HEMEROCALLIS

15,00 IVA inclusa

VASO MIX HEMEROCALLIS LILIOASPHODELUS-CROCOSMIA ‘MASONIORUM’

HEMEROCALLIS LILIOASPHODELUS

Sinonimi: Hemerocallis flava L.

Famiglia: Liliaceae

Specie di grande bellezza, fiorisce dalla fine del mese di maggio sino agli inizi di luglio , con grandi fiori simili a gigli e profumati , lunghi circa 10 cm e portati su fusti fioriferi privi di foglie, ramificati nella parte apicale, alti fino a 120 cm. Le foglie, di colore verde piuttosto chiaro, sono lineari-scanalate e sempreverdi nei climi più temperati , lunghe fino a 50 cm e larghe circa 1,5 cm.

La specie era un tempo comunissima nella pianura del Friuli e caratterizzava con le sue fioriture tardo-primaverili le praterie umide che dalla zona delle Risorgive si spingevano fino al litorale adriatico. A causa della bonifiche idrauliche e dei dissodamenti compiuti soprattutto nel ventesimo secolo, le stazioni di questa specie sono state in gran parte cancellate e la specie si ritirata nei boschi umidi ed in pochi prati miracolosamente sopravvissuti.

La coltivazione può essere fatta in: giardino informale, giardino di ghiaia, giardino mediterraneo, vaso o contenitore, giardino architettonico, terrazzo o cortile, giardino roccioso, prato o in pieno campo, giardino fiorito, giardino di campagna, giardino costiero, giardino sub-tropicale.

I terreni più indicati per lo sviluppo della pianta sono di tipo gessoso, grasso, sabbioso e argilloso. Il terreno può avere un pH: acido, alcalino e neutro.

L’esposizione alla luce può essere in pieno sole, mezza ombra, ombra e possono sopportare senza problemi temperature molto rigide.

 

CROCOSMIA ‘MASONIORUM’

La pianta di Crocosmia ‘Masoniorum’  fa parte della famiglia Iridaceae ed è di tipo bulboso. Il fiore è color arancio e il suo periodo di fioritura è Luglio - settembre raggiungendo un'altezza massima di 90 cm - 100 cm. L’altezza della pianta non supera i 50cm, in genere è in media di 40 cm o più piccola, l’espansione va da 100 a 150 cm. Le foglie di questa cultivar sono decidue.

La coltivazione può essere fatta in: giardino informale, giardino di ghiaia, giardino mediterraneo, vaso o contenitore, giardino architettonico, terrazzo o cortile, giardino roccioso, prato o in pieno campo, giardino fiorito, giardino di campagna, giardino costiero, giardino sub-tropicale.

I terreni più indicati per lo sviluppo della pianta sono di tipo gessoso, grasso, sabbioso e argilloso. Il terreno può avere un pH: acido, alcalino e neutro.

L’esposizione alla luce può essere in pieno sole, mezza ombra, ombra e possono sopportare senza problemi temperature molto rigide.