PALME

PALME

PALME

Le palme (Arecaceae Bercht. & J.Presl, 1820) sono una famiglia di piante monocotiledoni appartenenti all'ordine Arecales. Tale famiglia comprende oltre 200 generi con circa 2.800 specie , diffuse per la maggior parte nei climi tropicale e subtropicale. È una delle poche famiglie di monocotiledoni a portamento "arboreo", pur sprovviste d'accrescimento secondario, ossia carenti di tessuti meristematici secondari di tipo cambio o fellogeno. Il legno delle Arecaceae deriva da una modificazione di un tessuto primario, il parenchima.

La famiglia è una delle più antiche del regno: se ne hanno resti fossili risalenti al Cretacico, circa 70-80 milioni di anni fa.

 


PALMA REGINA (SYAGRUS ROMANZOFFIANA)

Codice prodotto: CLT 9,5 (VASO 24 CM) H.160-200 CM
Categoria: PALME

40,00 IVA inclusa

PALMA REGINA (SYAGRUS ROMANZOFFIANA)

O ARECASTRUM ROMANZOFFIANUM

O COCOS PLUMOSA

Volete una Palma che sia esteticamente simile alla Palma da Cocco, ma vivete in Italia?

Se la risposta è "Sì", allora la Palma Regina (Syagrus romanzoffiana o Arecastrum romanzoffianum), nota anche come Queen Palm o Cocos Palm, potrebbe essere la scelta giusta.

Questa maestosa ed elegante Palma è originaria del Sud America ed è distribuita su un'ampia area compresa tra il Brasile del Sud, Nord Argentina, Paraguay e Bolivia.

 L'habitat nativo della Palma Regina è molto esteso e con differenze climatiche notevoli, anche se, nella maggior parte dei casi, prospera in zone forestali umide o sulla riva dei fiumi. Tuttavia la si trova, allo stato selvatico, anche all'interno di boschi con una netta stagione secca, così come in zone paludose o costiere. Sebbene cresca in pianura, talvolta si può spingere a quote collinari o di bassa montagna, ai margini delle foreste.

 Oggi giorno la Syagrus romanzoffiana è diffusa, a scopo ornamentale, in molte zone tropicali e subtropicali della Terra ed è ormai naturalizzata in molte aree della Florida, Australia, Honduras ed in varie isole dell'Oceano Indiano. Questa specie è comune anche nel Sud della California ed in tutti gli stati USA che si affacciano sul Golfo del Messico.

La Palma Regina appartiene alla famiglia delle Arecaceae (o Palmaceae) ed alla tribù delle Cocoseae, di cui fanno parte anche la Palma da Cocco e la Palma del Cile.

 Il suo nome scientifico ha avuto però un iter piuttosto travagliato: inizialmente le fu affidato il nome Cocos plumosa, ma durante gli anni '70 gli esperti iniziarono ad identificarla e nominarla come Arecastrum romanzoffianum. Solo recentemente, con l'avvento della bioinformatica, i sistematici hanno potuto collocarla nel genere Syagrus, da cui l'attuale nome scientifico Syagrus romanzoffiana

La Palma Regina può ambientarsi con successo nelle zone miti del Mediterraneo e in Italia , ha una buona tolleranza al freddo e può addirittura reggere gelate.

Tra le palme più resistente ai freddi  ( Butia Capitata resiste sino a -15 C° - Trachicarpus Fortunei  resiste sino a -18 C° - Chamaerops Humilis resiste sino a -12 C° - Phoenix Canariensis resiste sino a -6 C° ) la sua resistenza è stabilita sino a -6 C° ma abbiamo riscontri dove resiste a temperature sino a -10 C° .

Sebbene abbia resistito a temperature minime di -10 C° , è ragionevole , nei climi più rigidi , impiantarla nei punti più riparati dai venti gelidi , oppure la si può coltivare con successo in grossi vasi, da mettere al riparo durante la stagione fredda. Questa specie sopporta piuttosto bene sia la crescita in vaso che il trapianto, anche da adulta.

Veloce nella crescita e di bell’effetto estetico soprattutto se si utilizzano  più esemplari messi  vicini .

SYAGRUS ROMANZOFFIANA  anch’essa non è una specie immune all'attacco del Punteruolo Rosso (Rynchophorus Ferrugineum ) ma al momento non è tra le più colpite grazie allo spazio condominiale più avverso all’insetto .

Dunque una difesa naturale che non la rende totalmente immune agli attacchi del Punteruolo Rosso ma certamente la più resistente tra le candidate ai nostri territori che ormai l’hanno candidata alla sostituzione delle palme morte sotto l’attacco dell’insetto .