Acer capillipes

Acer capillipes

Acer capillipes

continentale : Pianta che necessita di almeno alcune ore al giorno di irradiamento solare.
Si consiglia di porre a dimora Il Acer capillipes in giardino, poiché si tratta di piante molto rustiche.

alpino : Queste piante amano le posizioni molto soleggiate, che vengano colpite direttamente dai raggi solari anche per molte ore al giorno.
Si consiglia di porre a dimora queste piante all'aperto, in giardino o sul terrazzo; non temono il freddo o il caldo.

mediterraneo : Queste piante possono essere poste a dimora in luogo molto luminoso, possibilmente soleggiato, a diretto contatto con i raggi

 solari per almeno alcune ore al giorno.
Coltiviamo Il Acer capillipes in giardino, in piena terra, poiché è completamente rustica.

Annaffiare Acer capillipes

continentale : Il Acer capillipes necessita di annaffiature molto frequenti; in questo periodo dell'anno si consiglia di annaffiare anche

ogni 1-2 settimane usando 6-7 secchi d'acqua, cercando di mantenere il substrato sempre leggermente umido.

alpino : Si consigliano annaffiature frequenti, ogni 2-3 settimane usando 5-6 secchi d'acqua, in modo da mantenere il terreno sempre

leggermente umido.

mediterraneo : Le annaffiature devono essere molto regolari e frequenti utilizzando 7-8 secchi d'acqua, in modo da lasciare il terreno

sempre leggermente umido, evitando però gli eccessi ed il ristagno idrico. Buona norma è irrigare ogni 0-1 settimane.

Fertilizzare Acer capillipes : Arricchiamo il terreno con stallatico ben maturo, solo se intendiamo porre a dimora nuove alberature;

per quanto riguarda le piante già a dimora da tempo non è in genere necessario fertilizzarle durante i mesi estivi.

Malattie Acer capillipes : Durante i mesi estivi è bene praticare trattamenti mirati, specifici contro i singoli parassiti, da praticarsi

 soltanto quando abbiamo già notato presenza di funghi o di insetti sulle nostre piante; per praticare i trattamenti prediligiamo le ore più fresche

 della giornata. In genere in questo periodo dell'anno è molto probabile l'infestazione da parte degli acari e della ruggine, il cui sviluppo è

 favorito dal clima secco.

 

 

 


Acer capillipes

Codice prodotto: CLT 18 H. 270-300 CM NON VENDIBILE ONLINE – FRANCO NOSTRO VIVAIO
Categoria: Acer capillipes

102,30 IVA inclusa

Acer capillipes

continentale : Pianta che necessita di almeno alcune ore al giorno di irradiamento solare.
Si consiglia di porre a dimora Il Acer capillipes in giardino, poiché si tratta di piante molto rustiche.

alpino : Queste piante amano le posizioni molto soleggiate, che vengano colpite direttamente dai raggi solari anche per molte ore al giorno.
Si consiglia di porre a dimora queste piante all'aperto, in giardino o sul terrazzo; non temono il freddo o il caldo.

mediterraneo : Queste piante possono essere poste a dimora in luogo molto luminoso, possibilmente soleggiato, a diretto contatto con i raggi

 solari per almeno alcune ore al giorno.
Coltiviamo Il Acer capillipes in giardino, in piena terra, poiché è completamente rustica.

Annaffiare Acer capillipes

continentale : Il Acer capillipes necessita di annaffiature molto frequenti; in questo periodo dell'anno si consiglia di annaffiare anche

ogni 1-2 settimane usando 6-7 secchi d'acqua, cercando di mantenere il substrato sempre leggermente umido.

alpino : Si consigliano annaffiature frequenti, ogni 2-3 settimane usando 5-6 secchi d'acqua, in modo da mantenere il terreno sempre

leggermente umido.

mediterraneo : Le annaffiature devono essere molto regolari e frequenti utilizzando 7-8 secchi d'acqua, in modo da lasciare il terreno

sempre leggermente umido, evitando però gli eccessi ed il ristagno idrico. Buona norma è irrigare ogni 0-1 settimane.

Fertilizzare Acer capillipes : Arricchiamo il terreno con stallatico ben maturo, solo se intendiamo porre a dimora nuove alberature;

per quanto riguarda le piante già a dimora da tempo non è in genere necessario fertilizzarle durante i mesi estivi.

Malattie Acer capillipes : Durante i mesi estivi è bene praticare trattamenti mirati, specifici contro i singoli parassiti, da praticarsi

 soltanto quando abbiamo già notato presenza di funghi o di insetti sulle nostre piante; per praticare i trattamenti prediligiamo le ore più fresche

 della giornata. In genere in questo periodo dell'anno è molto probabile l'infestazione da parte degli acari e della ruggine, il cui sviluppo è

 favorito dal clima secco.

 

 

 


Acer capillipes

Codice prodotto: CLT 50 H. 300-350 CM NON VENDIBILE ONLINE – FRANCO NOSTRO VIVAIO
Categoria: Acer capillipes

176,00 IVA inclusa

Acer capillipes

continentale : Pianta che necessita di almeno alcune ore al giorno di irradiamento solare.
Si consiglia di porre a dimora Il Acer capillipes in giardino, poiché si tratta di piante molto rustiche.

alpino : Queste piante amano le posizioni molto soleggiate, che vengano colpite direttamente dai raggi solari anche per molte ore al giorno.
Si consiglia di porre a dimora queste piante all'aperto, in giardino o sul terrazzo; non temono il freddo o il caldo.

mediterraneo : Queste piante possono essere poste a dimora in luogo molto luminoso, possibilmente soleggiato, a diretto contatto con i raggi

 solari per almeno alcune ore al giorno.
Coltiviamo Il Acer capillipes in giardino, in piena terra, poiché è completamente rustica.

Annaffiare Acer capillipes

continentale : Il Acer capillipes necessita di annaffiature molto frequenti; in questo periodo dell'anno si consiglia di annaffiare anche

ogni 1-2 settimane usando 6-7 secchi d'acqua, cercando di mantenere il substrato sempre leggermente umido.

alpino : Si consigliano annaffiature frequenti, ogni 2-3 settimane usando 5-6 secchi d'acqua, in modo da mantenere il terreno sempre

leggermente umido.

mediterraneo : Le annaffiature devono essere molto regolari e frequenti utilizzando 7-8 secchi d'acqua, in modo da lasciare il terreno

sempre leggermente umido, evitando però gli eccessi ed il ristagno idrico. Buona norma è irrigare ogni 0-1 settimane.

Fertilizzare Acer capillipes : Arricchiamo il terreno con stallatico ben maturo, solo se intendiamo porre a dimora nuove alberature;

per quanto riguarda le piante già a dimora da tempo non è in genere necessario fertilizzarle durante i mesi estivi.

Malattie Acer capillipes : Durante i mesi estivi è bene praticare trattamenti mirati, specifici contro i singoli parassiti, da praticarsi

 soltanto quando abbiamo già notato presenza di funghi o di insetti sulle nostre piante; per praticare i trattamenti prediligiamo le ore più fresche

 della giornata. In genere in questo periodo dell'anno è molto probabile l'infestazione da parte degli acari e della ruggine, il cui sviluppo è

 favorito dal clima secco.