HYPERICUM

HYPERICUM

Hypericum

Iperico

Classificazione

Dominio

Eukaryota

Regno

Plantae

Divisione

Magnoliophyta

Classe

Magnoliopsida

Ordine

Theales

Famiglia

Clusiaceae

Genere

Hypericum

Classificazione APG

Regno

Plantae

Ordine

Malpighiales

Famiglia

Hypericaceae

Hypericum è un genere di piante della famiglia delle Clusiacee da alcuni assegnato ad una famiglia distinta, quelle delle Ipericacee (Hypericaceae).

A questo genere appartengono alcune specie ornamentali ma la più nota, per le sue proprietà officinali, è l'iperico (Hypericum perforatum) detto anche Erba di San Giovanni.

Secondo Plinio il Giovane, il suo nome deriva dal greco "hyper - eikon", in quanto può crescere anche sulle statue antiche: per questo motivo la tradizione popolare gli ha attribuito il potere di scacciare i fantasmi.

Descrizione

Questo genere è caratterizzato da ghiandole contenenti olii essenziali, visibili sotto forma di piccoli punti traslucidi sui petali. I fiori sono a 5 petali e possiedono molti stami.

Sistematica

A questo genere appartengono oltre 80 specie:

  1. Hypericum adpressum Raf. ex W. Bartram
  2. Hypericum aegypticum L.
  3. Hypericum anagalloides Cham. & Schltdl.
  4. Hypericum androsaemum L.
  5. Hypericum ascyron L.
  6. Hypericum beanii N. Robson P
  7. Hypericum boreale (Britton) E.P. Bicknell
  8. Hypericum brachyphyllum (Spach) Steud.
  9. Hypericum buckleii M.A. Curtis
  10. Hypericum calycinum L.
  11. Hypericum canadense L.
  12. Hypericum canariense L.
  13. Hypericum cerastoides (Spach) N. Robson P
  14. Hypericum chapmanii P. Adams
  15. Hypericum cistifolium Lam.
  16. Hypericum concinnum Benth.
  17. Hypericum coris L.
  18. Hypericum crux-andreae L.
  19. Hypericum cumulicola P. Adams
  20. Hypericum densiflorum Pursh
  21. Hypericum denticulatum Walter
  22. Hypericum diosmoides Griseb.
  23. Hypericum dissimulatum E.P. Bicknell
  24. Hypericum dolabriforme Vent.
  25. Hypericum drummondii (Grev. & Hook.) Torr. & A. Gray
  26. Hypericum edisonianum (Small) P. Adams & N. Robson
  27. Hypericum ellipticum Hook.
  28. Hypericum elodes L.
  29. Hypericum erectum
  30. Hypericum exile P. Adams
  31. Hypericum galioides
  32. Hypericum fasciculatum Lam.
  33. Hypericum formosum Kunth
  34. Hypericum frondosum Michx.
  35. Hypericum galioides Lam.
  36. Hypericum gentianoides (L.) Britton
  37. Hypericum gramineum G. Forst.
  38. Hypericum grandifolium Choisy P
  39. Hypericum graveolens Buckley
  40. Hypericum gymnanthum Engelm. & A. Gray
  41. Hypericum harperi R. Keller
  42. Hypericum hircinum L.
  43. Hypericum hookerianum Wight & Arn.
  44. Hypericum humifusum L.
  45. Hypericum hypericoides (L.) Crantz
  46. Hypericum xinodorum Mill.
  47. Hypericum kalmianum L.
  48. Hypericum lissophloeus P. Adams
  49. Hypericum lloydii (Svens.) P. Adams
  50. Hypericum lobocarpum Gattinger ex J.M. Coult.
  51. Hypericum maculatum Crantz
  52. Hypericum majus
  53. Hypericum majus (A. Gray) Britton
  54. Hypericum microsepalum (Torr. & A. Gray) A. Gray ex S. Watson
  55. Hypericum mitchellianum Rydb.
  56. Hypericum montanum L.
  57. Hypericum moserianum Luquet ex André P
  58. Hypericum mutilum L.
  59. Hypericum myrtifolium Lam.
  60. Hypericum nitidum Lam.
  61. Hypericum nudiflorum Michx. ex Willd.
  62. Hypericum parvulum Greene
  63. Hypericum patulum Thunb.
  64. Hypericum pauciflorum Kunth
  65. Hypericum perfoliatum
  66. Hypericum perforatum L.
  67. Hypericum prolificum L.
  68. Hypericum pseudomaculatum Bush
  69. Hypericum pulchrum L.
  70. Hypericum punctatum Lam.
  71. Hypericum reductum (Svens.) P. Adams
  72. Hypericum reflexum L. f.
  73. Hypericum repens L.
  74. Hypericum richeri Vill.
  75. Hypericum roeperianum G.W. Schimp. ex A. Rich.
  76. Hypericum rumeliacum Boiss.
  77. Hypericum scouleri Hook.
  78. Hypericum setosum L.
  79. Hypericum sphaerocarpum Michx.
  80. Hypericum suffruticosum P. Adams & N. Robson
  81. Hypericum tetrapterum Lam.
  82. Hypericum uralum Buch.
  83. Hypericum virgatum Lam.

 

 


Hypericum Hidcote

Codice prodotto: CLT 3 H. 40-60 CM
Categoria: HYPERICUM

9,00 IVA inclusa

Iperico 'Hidcote'

FIORITURA

da giugno a settembre

POSIZIONE

sole o parziale ombra

SVILUPPO

moderato

RESISTENZA AL GELO

del tutto rustico (min-15°C)

PARTICOLARI

Sempreverde o semisempreverde

                                  

 

La migliore prerogativa di Hypericum 'Hidcote' di fiorire a profusione regalando una moltitudine di "coppette" aperte, larghe fino a7,5 cm. Questo arbusto vigoroso e di facile coltivazione si trova bene praticamente in tutti i terreni e, tra le specie e varietà si iperico, è quella con i fiori più grandi e più riconoscibile per i lunghi stami dorati, sporgenti al centro di ogni corolla. Le piccole foglie ovali, color verde brillante e tutte uguali, mettono in bel risalto i fiori. L'iperico 'Hidcote' forma un cespuglio ordinato, compatto, arrotondato, splendido quando è ricoperto di fiori e perfetto nelle bordure miste, abbinato ad altri arbusti e perenni; nulla vieta però di utilizzarlo come esemplare isolato, magari creando contrasto tra la sua bella fioritura dorata e l'azzurro dell'ibisco o il violetto della buddleia. Sebbene sia rustica, questa pianta sempreverde o semisempreverde negli inverni freddi perde la maggior arte delle foglie.

 

POSIZIONE
L'iperico ha uno sviluppo vigoroso e produce più fiori se è coltivato al sole, ma si trova bene anche in mezz'ombra. Richiede un terreno ben drenato che però sia in grado di trattenere l'umidità: prima si piantare è bene arricchirlo con abbondante materiale organico maturo.

 

PIANTAGIONE
Le piante allevate in vaso si possono piantare in ogni momento, purché il terreno non sia gelato, bagnato o arido. Acquistate esemplari verificando che le loro radici non siano state costrette troppo a lungo e non abbiano "cerchiato" il vaso. Il giorno prima di piantare, innaffiate bene, scavate una buca ampia il doppio del vaso di coltura, poi collocate il cespuglio in modo che la parte superiore della zolla sia a filo del terreno; riempite lo scavo e compattate la terra per evitare che rimangano sacche d'aria. Innaffiate a fondo e pacciamate con materiale organico ben decomposto.

 

CONCIMAZIONE

Ogni primavera, distribuite un po' di concime organico attorno alle piante e ricoprite il terreno con un o strato attorno alle piante e ricoprite il terreno con uno strato alto5 cmdi pacciamatura organica che, decomponendosi, nutrirà per tutta la stagione.

 

IL PRIMO ANNO
L'iperico ha bisogno di innaffiature regolari fino all'attecchimento e all'ancoraggio delle radici al terreno.

 

DI STAGIONE IN STAGIONE
Primavera: Acquistate e mettete a dimora le piante di iperico coltivate in vaso; potate quelle adulte, poi distribuite del concime organico in granuli attorno a ogni esemplare e stendete uno strato di pacciame.
Estate: Innaffiate regolarmente le piante nuove, specie in caso di lunghi periodi siccitosi. Ogni settimana, con le cesoie, rimuovete i fiori appassiti. Se piantate l'iperico in questa stagione, scavate una conchetta alla base di ogni esemplare e riempitela d'acqua una volta la settimana.
Autunno:Fino a quando non gela, continuate a togliere i fiori appassiti per favorire ancora la produzione di nuovi boccioli. Piantate gli esemplari di iperico acquistati. A fine stagione prelevate talee lunghe 20 cm e interratele (dopo aver eliminato tutte le gemme da fiore e le foglie presenti alla base del gambo) in vasi da 15 cm, riempiti con terriccio per talee, Collocate 4 talee per vaso, innaffiate e continuate la coltivazione in serra fredda, in un portico luminoso o all'aperto, in luogo riparato. Mantenete umido il terriccio. La radicazione richiede circa 6-10 settimane.
Inverno:Verso la fine della stagione trapiantate in vasi singoli le talee radicate.