HIBISCUS COCCINEUS ERBACEA

Codice prodotto CLT 2 (VASO 15 CM) H.10-30 CM
Categoria ERBACEE PERENNI , BULBOSE , RIZOMATOSE E TUBEROSE
Disponibilità si
Disponibilità altri pezzi previo ordine no
Tempistica di preparazione prevista 1 giorni lavorativi

Segnala ad un amico

Altre domande ?

HIBISCUS COCCINEUS

Hibiscus Coccineus è una pianta originaria dell'America settentrionale; produce sottili fusti eretti, che spesso divengono legnosi alla base, che portano grandi foglie palmate, che ricordano le foglie di acero, di colore verde scuro, talvolta rossastre.

In estate producono grandi fiori a cinque petali, di colore rosso scuro; la fioritura si protrae da giugno fino ai primi freddi autunnali. Le piante a dimora da lungo tempo talvolta divengono arbusti legnosi, che possono raggiungere i 150-180 cm di altezza; generalmente, soprattutto nelle zone con inverni rigidi, con l'arrivo del freddo la pianta perde la parte aerea, che germoglierà nuovamente all'arrivo della primavera. Nelle zone con inverni miti è comunque consigliabile accorciare i fusti in novembre, a 30-40 cm da terra, per evitare che con il tempo la pianta perda le foglie nella parte bassa.

Gli Hibiscus coccineus prediligono posizioni soleggiate o semiombreggiate; queste piante, se poste in luogo eccessivamente ombreggiato, tendono a fiorire poco. Possono sopportare anche l'irraggiamento solare diretto senza particolari problemi. L'ibisco coccineo in genere sopporta senza problemi brevi periodi di siccità, ma anche un terreno umido o costantemente inzuppato d'acqua ; per uno sviluppo equilibrato ed un'abbondante fioritura si consiglia di annaffiare regolarmente, da marzo ad ottobre, attendendo sempre che il terreno asciughi tra un'annaffiatura e l'altra; la scarsità di acqua porta la pianta a produrre pochissimi fiori. Questi arbusti possono trovare posto nei giardini d'acqua, ma anche come sfondo nelle aiole di perenni o di annuali.

Si coltivano in un terreno di medio impasto, abbastanza ricco di materia organica. Volendo è possibile coltivarli in vaso, ricordando di cambiare il contenitore ed il terriccio ogni 2-3 anni. Le piante coltivate in vaso vanno annaffiate abbastanza frequentemente durante la stagione calda.

Gli utenti registrati possono condividere la loro esperienza avuta con questo prodotto/servizio. Registrati per accedere a tutti i benefici riservati agli utenti registrati o clicca su login se sei già registrato.