MAGNOLIA SIEBOLDII

Codice prodotto CLT 18 H.150 - 200 CM
Categoria MAGNOLIE
Marca Marca predefinita
Disponibilità si
Disponibilità altri pezzi previo ordine no
Tempistica di preparazione prevista 7 giorni lavorativi

Segnala ad un amico

Altre domande ?

MAGNOLIA SIEBOLDII

Magnolia sieboldii, Magnolia di Siebold (Sinonimi: M.  parviflora )  , noto anche come Oyama Magnolia, è una specie di magnolia originaria dell’est asiatico in Cina, in Giappone, e Corea . Il nome deriva dal tedesco medico Philipp Franz von Siebold (1796-1866).

Magnolia sieboldii è un grande arbusto o piccolo albero di 5-8 m di altezza (16-32 piedi). Le foglie sono ellittiche a ovate-oblunghe , 9-16 cm (raramente 25 cm) di lunghezza e 4-10 cm (raramente 12 cm) ampia, con un 1,5-4,5 cm picciolo.

I fiori profumati , a differenza delle più note Magnolie a fioritura primaverile, si aprono soprattutto all'inizio dell'estate, ma continuano a intermittenza fino alla fine dell'estate.  Sono pendenti, a forma di coppa, 7-10 cm di diametro e , hanno 6-12 tepali, l'esterno a tre piccoli, il resto più grande e color bianco puro;  i carpelli sono verdastro e gli stami rosso-viola o verde-bianco.

Magnolia sieboldii è un ottimo albero ornamentale nei giardini.  Si tratta di una delle più resistenti magnolie, di successo nella coltivazione a nord fino Arboretum Mustila in Finlandia ma tollera poco i climi marittimi del sud mediterraneo , quindi in questo caso potrebbe esser preso in considerazione il suo impianto ma soltanto alla mezz’ombra con frequenti irrigazioni nei periodi più siccitosi in particolar modo nei primi anni d’impianto.

Questa magnolia è facile da coltivare.  Fiorisce meglio quando piantata in pieno sole o all'ombra con luce filtrata .  Prospera in terreni fertili , umidi e ben drenati . Riesce a tollerare anche terreni sabbiosi e argillosi ( in questo caso bisogna effettuare sostanziali concimazione organiche ) , l’importante è che abbia un terreno ben drenato . Altra considerazione è che se impiantata in una zona protetta dai venti forti , i fiori durano più a lungo e le giovani foglie si proteggono da eventuali danni .

Nei primi anni d’impianto la regolare irrigazione consentirà la migliore fioritura e una crescita sana , poi quando le piante sono ben consolidate può tollerare irrigazione occasionale durante il tempo asciutto.  Questa pianta non ama le potature , quindi potare soltanto il necessario , ovvero rimuovere i  rami morti e rotti o fare delle potature strutturali architettoniche lievi . La potatura è meglio farlo dopo la fioritura.

Gli utenti registrati possono condividere la loro esperienza avuta con questo prodotto/servizio. Registrati per accedere a tutti i benefici riservati agli utenti registrati o clicca su login se sei già registrato.